Alexa Live 2022: innovazione nella Conversational AI e intelligenza ambientale

Abbiamo raccolto i takeaway più interessanti dell’ultimo evento targato Amazon

Alexa Live 2022: innovazione nella Conversational AI e intelligenza ambientale

Con i nostri team di Conversation Design e Sviluppo abbiamo partecipato ad Alexa Live 2022 per scoprire novità e trend sul mondo del Voice AI e Amazon Alexa. In questo articolo, condividiamo una selezione delle idee più interessanti discusse nelle varie talk per creare la prossima generazione di esperienze conversazionali basate sulla voce. 

Alexa è al centro dell’ambient intelligence fondata su convenienza e facilità d’uso

Intuizione, proattività e personalizzazione. Questi sono i tratti caratteristici dell’assistente virtuale firmato Amazon che continua a generare interesse nel pubblico e a consolidare il proprio ruolo all’interno delle case. I dati condivisi dalla big tech confermano il trend positivo già annunciato negli anni scorsi:

  • Nell’ultimo anno i clienti hanno utilizzato le skill Alexa decine di miliardi di volte e hanno collegato oltre 300 milioni di dispositivi smart home ad Alexa.
  • Oltre il 30% delle azioni in ambito smart home sono avviate dall’AI assistant di Amazon senza dover dire o fare nulla, grazie all’uso di routine. 
  • A livello globale, le persone chiedono all’assistente virtuale di controllare un dispositivo centinaia di milioni di volte alla settimana.

Il momentum “Alexa”

Amazon ha rivelato che il numero di clienti attivi è raddoppiato negli ultimi tre anni. Anche l’engagement con dispositivi di terze parti che supportano Alexa è raddoppiato nei soli ultimi due anni. L’AI assistant è protagonista di una vera e propria rivoluzione e non c’è miglior momento per cavalcarne l’onda.
Per farlo, il team di Amazon indica che le direttrici sono essenzialmente 3:   

  • Progettare per una audience globale. Uno dei motivi principali dell’adozione di Alexa su larga scala è la sua flessibilità in termini di variabilità linguistica degli utenti, specificità dei mercati geografici e sfumature culturali. Attualmente, l’assistente è infatti presente in oltre 80 paesi supportando 17 varianti linguistiche.
  • Progettare per la quotidianità degli utenti. Gli utenti amano usare Alexa per automatizzare task giornalieri quali impostare un reminder, ascoltare la notizie o sapere che tempo fa. Le routine quotidiane di Alexa, offrendo una risposta concreta a questa necessità, sono una delle feature più in crescita, grazie alla loro facilità e versatilità di utilizzo. Sono i dati a confermarlo:
    • Negli ultimi due anni, il numero di clienti mensili delle Alexa Routine è quadruplicato.
    • L’engagement per i clienti che utilizzano questa feature è quattro volte maggiore rispetto ai clienti che non ne fanno uso, con un tasso di fidelizzazione del 40% in più.
  • Progettare esperienze multimodali. Si tratta di esperienze che sfruttano la rapida crescita dei dispositivi dotati di schermo e che consentono interazioni in più modalità simultanee: vocale, visiva e tattile. Secondo l’analisi del team Amazon, le skill in cui la user experience è ottimizzata non solo in ottica voice-only, ma anche visual e touch, generano mediamente 3 volte più engagement per gli utenti. A questo proposito, “Echo Show” si consolida come la categoria di prodotto con la crescita più rapida in assoluto registrando, solo negli ultimi due anni, un aumento del 150% in termini di device attivati. 

Alexa nell’Age of Self

Quello che è stato messo in evidenza è un assistente virtuale sempre più attento al contesto di utilizzo in cui si trovano i suoi utenti, grazie alle caratteristiche di self-awareness, self-learning, self-service che offrono un’interazione più naturale e intuitiva. 

Grazie alla self-awareness o auto-consapevolezza, Alexa è capace di intraprendere azioni basate su un determinato stato ambientale e con una logica simile a quella umana (es. suggerimenti proattivi, disambiguazione automatica, riconoscimento vocale in ambienti rumorosi).
Con il self-learning o autoapprendimento, l’assistente di Amazon è in grado di migliorare ed espandere le proprie capacità, con un minore intervento da parte degli umani. 

Dal punto di vista dello sviluppo, Alexa sta diventando self-service, permettendo a un bacino più ampio di utenti di sviluppare skill conversazionali con maggiore autonomia, in modo analogo agli ambienti di sviluppo no-code e low-code attualmente usati in ambito Conversational AI. 

Interoperabilità del Voice AI

Emerge anche il trend del Voice Interoperability: i Brand possono connettersi con i propri clienti in modi ancora più innovativi grazie a esperienze vocali multi-agente dove Alexa opera in sinergia con il loro assistente vocale custom. Tra gli esempi citati, troviamo “Sonos voice control” oppure “Hey Disney”, quest’ultimo usato sia nelle case per esperienze di puro intrattenimento che nelle strutture ricettive di Disneyland, gestendo le use case più tipiche del settore Hospitality. 

Voice Shopping: acquistare con la voce

Altro trend in forte crescita è il Voice Shopping, una tipologia emergente di esperienze d’acquisto effettuate con l’ausilio della voce. Secondo quanto dichiarato da Amazon, il 34% degli utenti che possiedono smart speaker hanno usato la loro voce per fare acquisti. Inoltre, le percezioni positive dei clienti verso il Voice Shopping sono cresciute del 100%, essenzialmente per 3 motivi: 

  • la convenienza con cui è possibile fare multitasking acquistando in modalità hands-free
  • la velocità con cui è possibile concludere il processo di acquisto basato su voce;
  • la facilità di conversare con l’assistente vocale mentre si effettuano acquisti. 

I dati condivisi da Amazon mettono in luce un’accoglienza positiva di tale tecnologia sia in termini di aumento delle esperienze di acquisto tramite voce (il doppio nell’ultimo biennio) che di aumento del valore medio del carrello (+16% rispetto al 2018).  

Attualmente esistono centinaia di milioni di dispositivi compatibili con Alexa, usati dagli utenti di tutto il mondo. Progettare esperienze conversazionali voice-first per Alexa offre l’opportunità unica di raggiungere nuovi clienti e arricchire il customer journey del tuo brand. Grazie al Voice AI, darai la possibilità di interagire con i tuoi prodotti e servizi direttamente da casa, al lavoro oppure on-the-go, in una maniera ancora più naturale, intuitiva e immediata. Con la voce. 

Vuoi partecipare anche tu alla rivoluzione Voice AI?

Ti aiutiamo a sviluppare la presenza del tuo brand sui principali canali voice-first.

Heres says

Voice commerce
08 Settembre 2022
Voice Commerce: il futuro dello shopping online è conversazionale
AI Conversazionale
Voice AI tecnologia
30 Agosto 2022
Voice AI: il nuovo touchpoint per arricchire la CX del tuo brand
AI Conversazionale
25 Agosto 2022
Alexa Live 2022: innovazione nella Conversational AI e intelligenza ambientale
AI Conversazionale
Contattaci