Live il primo bot di Heres su Telegram!
Alla costellazione di integrazioni di Heres si aggiunge da oggi un nuovo canale

La popolare piattaforma di messaggistica sta prendendo sempre più piede anche grazie alla sua versatilità e a strumenti quali i canali e, appunto, i chatbot.

Il fatto che la piattaforma sia in ascesa anche nel nostro paese è evidente: nel secondo semestre del 2019 gli utenti italiani sono stati ben 10,9 milioni, il 59% in più rispetto all’anno precedente (dato di InsideMarketing). E ad aumentare non sono solo gli utenti privati, ma anche le aziende che ne fanno un valido strumento di comunicazione interna.

Un taskbot su telegram

Se la tipologia più diffusa di chatbot su Telegram è sicuramente il command-bot, ovvero il chatbot basato su comandi, facile da implementare per chiunque, molto meno diffusi sono sicuramente i Task-bot, che uniscono alla comprensione del linguaggio naturale un’elevata profondità conversazionale e la capacità di svolgere task complessi grazie all’integrazioni con sistemi di terze parti.

Quello che abbiamo fatto è portare sul canale Telegram il Task-bot di Heres completo di tutte le sue feature distintive, automaticamente adattate alla piattaforma di messaggistica grazie al connettore nativo. Tramite Telegram è infatti possibile gestire entrambe le modalità d'interazione previste dalla nostra chat: NLP (interazione in linguaggio naturale) e wizard (navigazione guidata tramite quick reply). A differenza del suo concorrente Whatsapp, infatti, Telegram gestisce le quick reply (i “bottoni” che consentono la scelta tra più opzioni), con una veste grafica comoda e intuitiva sia da desktop sia da mobile.

chat telegram

Perché Telegram

Perché scegliere Telegram tra i canali su cui portare un chatbot? Ecco una serie di ottime ragioni:

  • Versatilità: il canale dà accesso a tutte le principali features della chat di Heres, sia da desktop sia da mobile, su tutti i tipi di dispositivo.
  • Comodità: l’applicazione di Telegram è un’ottima scelta per chi desidera che il proprio chatbot sia sempre a portata di mano dei suoi utenti
  • Adatto a servizi B2B: l’integrazione del chatbot su Telegram si è già rivelata essere una scelta estremamente valida come servizio B2B! In particolare nel campo delle field operations, infatti, l’esigenza di essere connesso ai servizi aziendali senza dover accedere alla intranet o ad applicazioni custom è quanto mai rilevante.

Insomma, non ci sembra esagerato affermare che, se certamente Telegram è un volano di diffusione dei chatbot, probabilmente la facilità d'integrazione dei chatbot è una delle ragioni del sempre maggior successo di Telegram.

Per ricevere ulteriori informazioni riguardo l’integrazione con Telegram o su come collaborare con Heres, contatta i nostri Conversation Designer.

Heres says...

29 September 2021
Ruoli e responsabilità del Conversation Designer
Leggi articolo
28 June 2021
Dal caseificio alla tavola, passando per PiErre
Leggi articolo
9 March 2021
Mya, un’operatrice virtuale per l’assistenza clienti di Service Trade S.p.A.
Leggi articolo
29 January 2021
Heres partecipa all'evento UMANIA 2021 organizzato da IULM AI LAB
Leggi articolo
27 January 2021
È arrivata Sofia: il Lead Generation Assistant di eCampus
Leggi articolo
23 December 2020
La human escalation dei nostri chatbot diventa ancora più “umana” grazie a Bandyer
Leggi articolo
12 November 2020
Stella: il bot che aiuta Gottardo a mantenere il distanziamento sociale in azienda
Leggi articolo
21 October 2020
Benvenuta Alice, il chatbot di DPV a supporto delle Field Operations
Leggi articolo
24 August 2020
Innovare il Customer Service: ecco come lo sta facendo Yeppon
Leggi articolo
4 May 2020
Nuovi colleghi virtuali: i chatbot per le intranet aziendali
Leggi articolo