Chatbot e GDPR: Heres è nata pronta

Il nuovo regolamento sulla protezione dei dati è arrivato

Chatbot e GDPR: Heres è nata pronta

Come noto, a partire dal 25 maggio entrerà in vigore il GDPR. E il nuovo regolamento sulla protezione dei dati si applica ai chatbot come a qualsiasi altra applicazione online.

Da oltre un anno in Heres abbiamo istituito un tavolo di lavoro con i nostri legali per analizzare e includere tutte le specifiche necessarie a minimizzare i rischi, questo mentre il software stesso veniva sviluppato: questo significa che la nostra tecnologia applica una data protection by default, perchè è stata realizzata pensando alla protezione dei dati in ottica GDPR fin dalle fasi iniziali del progetto.

Rivolgendoci a una Clientela Enterprise questo era per noi elemento imprescindibile e non ci siamo limitati ad aspetti tecnici, ma siamo intervenuti per proteggere la privacy a livello contrattuale, sulle informative e sui processi organizzativi.

Privacy

Heres agisce come responsabile del trattamento. Tutti i dati sono di proprietà del Cliente, che ne è titolare, e la nostra contrattualistica illustra nei minimi dettagli il modo in cui i dati vengono gestiti.

La comunicazione agli Utenti finali sulle finalità di utilizzo dei dati è chiara ed esplicita nei consensi brevi e dettagliata nell’informativa estesa.

A questo si aggiunge un lavoro congiunto che svolgiamo con i nostri Clienti come parte del percorso progettuale volto a integrare le informative delle loro properties digitali.

Anonimizzazione

Abbiamo introdotto un sistema di criptaggio, ovvero pseudo-anonimizzazione dei dati presenti nelle conversazioni tra il bot e gli utenti, che inibisce alle terze parti la ricezione dei dati personali degli utenti.

Anche gli indirizzi IP vengono anonimizzati eliminando l’ultimo blocco prima di salvataggio dei dati.

Accesso e cancellazione dei dati

Abbiamo reso disponibile per i nostri Clienti l’accesso ai log contenenti tutte le informazioni processate e reso semplice la cancellazione dei dati in qualsiasi momento.

Data processor compliance

I nostri provider per quanto concerne l’hosting, NPL e le analytics sono tutti GDPR compliant.

Organizzazione

Il nostro team segue delle procedure interne stringenti che abbiamo definito insieme per aumentare il livello di protezione dei dati che scambiamo con i nostri Clienti.

Scopri la soluzione più adatta a te

Parlaci del tuo progetto: insieme troveremo la soluzione più adatta alla tua azienda e ai tuoi clienti!

Heres says

Il chatbot a servizio dei cittadini
14 Giugno 2022
L’AI Conversazionale al servizio dei cittadini
Casi di studio
AI conversazionale per aste giudiziarie
24 Maggio 2022
L’AI Conversazionale per il mondo delle aste giudiziarie online
Casi di studio
Netcomm Forum 2022
26 Aprile 2022
Heres partecipa all’edizione 2022 del Netcomm Forum
News Heres

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.